Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy and privacy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

SEDE ISTITUTO: via Ghizzi 5/a - 52043 - Castiglion Fiorentino (AR) - tel. 0575/ 658019 fax 0575/656919 - Email: aric819002@istruzione.it
Pec: aric819002@pec.istruzione.it

Domenica, 25 Giugno 2017 14:01

Consiglio Comunale Ragazzi

CCR infanzia 2

 

CONVENZIONE INTERNAZIONALE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA2 (20 novembre 1989)

Articolo 12

1. Gli Stati parti devono assicurare al fanciullo capace di formarsi una propria opinione il diritto di esprimerla liberamente e in qualsiasi materia, dando alle opinioni del fanciullo il giusto peso in relazione alla sua età e al suo grado di maturità.

2. A tal fine, verrà in particolare offerta al fanciullo la possibilità di essere ascoltato in qualunque procedimento giudiziario o amministrativo che lo riguardi, sia direttamente, sia tramite un rappresentante o un’apposita istituzione, in conformità con le regole di procedura della legislazione nazionale.

La citazione della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia è solo uno dei riferimenti normativi sulla quale si fonda l’istituzione del CCR (Consiglio Comunale Ragazzi), ma molto significativa per capire l’importanza del ruolo dei bambini nella società.

Il Nostro Istituto partecipa al progetto “Consiglio Comunale dei Ragazzi” (CCR) in collaborazione con il Comune di Castiglion Fiorentino. Questa attività è un’importante occasione affinché i ragazzi possano mettere in pratica la progettazione partecipata, confrontarsi, gestire la conflittualità e realizzare concretamente alcune loro proposte: il CCR si pone come “scuola di cittadinanza”.

Come quello degli adulti, il CCR è un organismo elettivo che segue precise regole e procedure di funzionamento: i consiglieri sono 9 per la Scuola Secondaria di I° grado e 9 per i quattro plessi delle Scuole Primarie dell’Istituto (in numero proporzionale agli alunni complessivi di ogni plesso), la fascia di età coinvolta va dai 9 (IVª primaria) ai 14 anni (IIIª classe scuola secondaria 1° grado) e vede nella scuola l’iter per l’elezione dei candidati a seguito della presentazione di un progetto. Il CCR resta in carica per la durata di tre anni, si riunisce minimo tre volte l’anno.

Durante le sedute del CCR gli studenti si confrontano su diversi argomenti (gestione della raccolta differenziata, importanza della solidarietà, dell’impegno e del senso civico…), organizzano le attività per gli interventi che dovranno svolgere nel corso dell’anno ed imparano a discutere e a prendere accordi per stabilire cosa acquistare con il budget a disposizione. Il Comune di Castiglion Fiorentino infatti concede € 1500 per lo svolgimento del progetto al fine di rendere concreta l’attività degli alunni consiglieri che, attraverso uno scambio democratico di opinioni, devono decidere come spendere questa cifra.

OBIETTIVI

Con la sua specificità il CCR permette ai ragazzi:

1. di essere ascoltati dai pubblici poteri e dal mondo adulto;

2. di familiarizzare alla vita pubblica e alla politica, pur non dimenticando la componente ludica;

3. di riconoscere la loro appartenenza alla comunità;

4. di migliorare le loro capacità di comunicazione, integrazione e dialogo;

5. di imparare a ragionare liberamente, avendo coscienza delle loro responsabilità e dell’interesse generale;

6. di provare a realizzare concretamente un progetto: dall’idea che si ha in testa, alle soluzioni realizzative, ai costi….

 

ATTIVITA’ SVOLTE NELL’ANNO SCOLASTICO 2016/2017 

 

 

 

 

Letto 446 volte
Top